Wednesday, October 23, 2019
Text Size
[ Reset Settings ]

Marocchi, domenica 9 ottobre, giorno di speranza.

Speranza, madre della gioia, della festa. La speranza, la gioia e la festa che porta con sé una creatura nuova. E ai Marocchi, domenica 9 ottobre, si è celebrata una nascita o, meglio, una ri-nascita: la parrocchia “Natività di Maria Vergine” è stata rivestita con abiti da festa: nuovo il tetto della chiesa; nuove la canonica e le aule del catechismo; nuova la sistemazione del cortile interno; nuovo l’impianto di riscaldamento; nuovo il taglio dei pini secchi lungo la strada provinciale…un vero e proprio restyling!

E ancora: nuovo il Parroco, don Domenico Cravero, che ha presieduto la celebrazione eucaristica in una chiesa gremita di fedeli del borgo. Partecipata la breve cerimonia della benedizione della nuova canonica e veramente interessante la proiezione del video realizzato dalla catechista-architetto Silvia………con confronto di immagini della struttura “come era prima” e “come è adesso”.

Sontuoso il pranzo organizzato nel salone, onorato anche dalla presenza del carissimo Monsignor Piero Delbosco, ex parroco di Poirino e attuale Vescovo di Cuneo e Fossano.

Continuando l’elenco delle novità ai Marocchi, sottolineo che nuova è anche la comunità di tre Fratelli della Sacra Famiglia che da pochi giorni vivono nella bella canonica.

Ed è proprio su quest’ultima “novità” che vorrei proporre un paio di riflessioni.

 

Qualcuno potrebbe chiedersi: “Che ci sta a fare, in una canonica di una parrocchia, una comunità di Fratelli? Non possono presiedere la celebrazione eucaristica, non possono confessare, battezzare, amministrare i sacramenti…”

Facciamo un passo indietro. Chi sono i Fratelli della Sacra Famiglia? Sono dei consacrati “laici” che hanno scelto di seguire Cristo povero, casto e obbediente vivendo in comunità,secondo il carisma di Fratel Gabriele Taborin, Fondatore dell’Istituto della Sacra Famiglia.

“Laici”, cioè non hanno ricevuto il sacramento dell’ordinazione sacerdotale, non fanno parte della “gerarchia”, sono come tutti i fedeli, fratelli di tutti. Oggi la chiesa affida ai religiosi come “missione” principale testimoniare la fraternità tra i membri della comunità, la fratellanza con tutti, tramite l’accoglienza, e operare secondo il carisma e la spiritualità lasciati in eredità dal Fondatore. Carisma e spiritualità che, sommariamente, possiamo definire, per noi Fratelli: vivere la spiritualità della Santa Famiglia di Nazaret, dedicandosi a formare e istruire, in particolare i giovani, ma non solo, cooperando con i sacerdoti e i laici nelle parrocchie e nelle scuole.

Si apre, quindi, un ampio ventaglio di prospettive legate alla presenza della comunità dei Fratelli ai Marocchi: testimoni di fraternità; cooperatori con il Parroco; punto di riferimento per gli abitanti della parrocchia; collaboratori nella catechesi, nella liturgia…E poi: pronti ad accogliere, a dialogare, ad ascoltare…senza mai sostituirsi ad altri che già vivono queste dimensioni.

Certo, Fratel Mario, Fratel Roberto, Fratel Marco sono Fratelli della Sacra Famiglia, una famiglia, questa, che ha incarnato un certo stile di vita, di apertura, di accoglienza.

L’impegno dei Fratelli sta nell’assumere una modalità di relazionarsi con tutti da “semplicemente fratelli”, sapendo che non sono “maestri” in quanto uno solo è Maestro.

                                                                                                         Fratel Pierino Dotti

Villa Brea, 09.10.2016

PER FAVORE...

0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com


0

chi volesse scrivere un articolo sul nostro blog


0

Basta che lo invii all'amministratore


0

fratelettoremoscatelli@gmail.com



NS-DHTML by Kubik-Rubik.de

Ritiro all'Eremo di Limonetto

80 anni Fratel Albino ....

Giornata comunitaria a Villa Brea